QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

 

 

L'Istituto Superiore Giorgi-Fermi di Treviso è nato il 1^ settembre 2013,ed è formato da tre sedi dislocate a Treviso e nel corrente a.s. conta 1390 alunni (1214 al diurno, 176 al serale) per un totale di 61 classi: l'88,8% dell'utenza e' maschile e l'11,2% femminile. L'Offerta Formativa prevede 5 percorsi quinquennali di IT e IP + 4 percorsi triennali di IeFP. In particolare 2 sono gli indirizzi dell'istruzione tecnica (IT): -CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE, articolazione CHIMICA E MATERIALI e articolazione BIOTECNOLOGIE SANITARIE; -MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA, articolazione MECCANICA E MECCATRONICA e articolazione ENERGIA. Tre sono gli indirizzi dell'istruzione professionale quinquennale (IP): indirizzo MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (Trasporti / Industria) , indirizzo  INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER IL MADE IN ITALY (Meccanica / Tessile), indirizzo ARTI AUSILIARIE DELLE PROFESSIONI SANITARIE: ODONTOTECNICO. Uno è il percorso triennale IeFP:  OPERATORE RIPARATORE DEI VEICOLI A MOTORE.

Struttura dell'Istituto

L'istituto Superiore comprende: 

•              l'Istituto Tecnico "Enrico Fermi"  in via San Pelaio, 37 a Treviso;

•              l'Istituto Professionale "Giovanni Giorgi"  nelle sedi di via Terraglio, 53 e di via Medaglie d'Oro, 2B (zona Ghirada)  a Treviso

 

Di seguito i codici meccanografici di ciascun plesso:

Istituto Tecnico  Fermi: TVTF023015

Istituto professionale Giorgi (diurno): TVRI023018 

Istituto professionale Giorgi (serale): TVRI02351N

 

Il contesto territoriale

Il territorio e' contraddistinto dalla presenza di piccole e medie industrie, prevalentemente appartenenti al settore manifatturiero; hanno la loro sede anche imprese di valenza nazionale e internazionale. Il tessuto delle imprese artigianali, soprattutto del settore impiantistica e manutenzione, e' ben radicato nel territorio. Dall'a.s. 2014-2015 sono stati avviati contatti con nuove aziende e con l'USSL n. 9 di Treviso e n. 7 di Conegliano-Vittorio Veneto. Le Associazioni di categoria hanno dimostrato disponibilita' ad un dialogo fattivo e partecipano con i loro rappresentanti al CTS (Comitato Tecnico Scientifico), insieme a rappresentanti di alcune aziende del territorio; sono state costruite partnership tra il Polo e le Aziende. Molte aziende, inoltre, hanno formalizzato accordi con il Polo per la realizzazione di attivita' di Alternanza Scuola Lavoro e Apprendistato di primo livello per il conseguimento del diploma di istruzione secondaria dell'IP. Con vari istituti la scuola attua sinergie nell'attivita' di rete (16 reti), accordi per una fattiva collaborazione tra imprese, operatori scolastici e studenti (10 convenzioni). Il Polo, infine, puo' contare su contributi, anche se esigui, da parte della Provincia. Il Polo ha anche intensificato la progettazione di attivita' finanziate con i PON e gli FSE per studenti di quarta da inviare all'estero per Attivita' di Alternanza Scuola-Lavoro.

PRINCIPI FONDAMENTALI ISPIRATORI DELLE ATTIVITA’ DELL’ISTITUTO

Missione dell’IS “Giorgi-Fermi” è il conseguimento del successo degli allievi per lo sviluppo armonico della loro personalità rivolto a creare i futuri cittadini e professionisti in una comunità che, attraverso l'acquisizione di conoscenze, competenze, maturità e senso di responsabilità, allarga sempre più i suoi confini.

OBIETTIVI FORMATIVI INDIVIDUATI DALLA SCUOLA

1 ) valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento all'italiano nonché alla lingua inglese e ad altre lingue dell'Unione europea, anche mediante l'utilizzo della metodologia Content language integrated learning

2 ) potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche

3 ) sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica attraverso la valorizzazione dell'educazione interculturale e alla pace, il rispetto delle differenze e il dialogo tra le culture, il sostegno dell'assunzione di responsabilità nonché della solidarietà e della cura dei beni comuni e della consapevolezza dei diritti e dei doveri; potenziamento delle conoscenze in materia giuridica ed economico-finanziaria e di educazione all'autoimprenditorialità

4 ) sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità, della sostenibilità ambientale, dei beni paesaggistici, del patrimonio e delle attività culturali

5 ) potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare riferimento all'alimentazione, all'educazione fisica e allo sport, e attenzione alla tutela del diritto allo studio degli studenti praticanti attività sportiva agonistica

6 ) potenziamento delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio

7 ) prevenzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di discriminazione e del bullismo, anche informatico; potenziamento dell'inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni educativi speciali attraverso percorsi individualizzati e personalizzati anche con il supporto e la collaborazione dei servizi socio-sanitari ed educativi del territorio e delle associazioni di settore e l'applicazione delle linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati, emanate dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca il 18 dicembre 2014

8 ) valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio e in grado di sviluppare e aumentare l'interazione con le famiglie e con la comunità locale, comprese le organizzazioni del terzo settore e le imprese

9 ) apertura pomeridiana delle scuole e riduzione del numero di alunni e di studenti per classe o per articolazioni di gruppi di classi, anche con potenziamento del tempo scolastico o rimodulazione del monte orario rispetto a quanto indicato dal regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89

10 ) incremento dell'alternanza scuola-lavoro nel secondo ciclo di istruzione

11 ) valorizzazione di percorsi formativi individualizzati e coinvolgimento degli alunni e degli studenti

12 ) individuazione di percorsi e di sistemi funzionali alla premialità e alla valorizzazione del merito degli alunni e degli studenti

 

PROGETTI

NEWS

URP

ISTITUTO SUPERIORE STATALE "GIORGI-FERMI"
Via San Pelaio, 37, 31100 Treviso ( TV )
Tel: 0422304272
PEO: tvis02300l@istruzione.it
PEC: tvis02300l@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. tvis02300l
Cod. Fisc. 94145570266
Fatt. Elett. UF6YAG